19 aprile 2012

PDZ....pasta di zucchero !













La pasta di zucchero è una pasta modellabile che serve per decorare torte, biscotti e cupcakes, dalla consistenza molto simile a quella della plastilina.
In commercio si può acquistare già pronta in confezioni solitamente da 1 kg (con questa dose decorate una torta) oppure da 5 Kg, ma esistono anche panetti più piccoli di pasta già colorata e spesso anche aromatizzata alla frutta.

Quando si decora un dolce con pasta di zucchero si parla di cake design.
L'arte del Cake Design oggi spopola in Italia anche grazie alle varie trasmissione televisive (vedi "Il Boss delle Torte" in onda su Real Time)  e ai molti e bravissimi cake designer nostrani, ve ne cito qualcuno: Molly (di cui ho seguito un corso di decorazione), Giusy Verni, le ragazze di SiLoVoglio, Nana & Nana, Fiorella Balzamo, Renato Ardovino.
Io sono rimasta rapita da questa arte e, ogni torta o dolce decorato che preparo, mi dà sempre molte soddisfazioni....a volte è veramente difficile (specialmente per me che sono alle prime armi) ma poi osservare le facce delle persone quando vedono il dolce finito è entusiasmante! Specialmente, poi, quando ti dicono "è bellissima e buonissima" ......il mio cuore gongola ^_^   

Ora vi lascio la ricetta della pasta di zucchero fatta in casa...
Buon divertimento!


Ingredienti:
500 gr. di zucchero a velo setacciato 
40 ml. di acqua
50 gr. di glucosio
2 1/2 fogli di colla di pesce (gelatina)
una noce di burro


Procedimento:

Mettete la gelatina nell'acqua calda per dieci minuti.
In un pentolino fate sciogliere a fuoco molto basso  il glucosio (ATTENZIONE: se il glucosio inizia a bollire buttate tutto!!!) con la noce di burro, aggiungetevi l'acqua con la colla di pesce e appena il tutto sarà ben diluito versate sullo zucchero a velo e impastate. 


La vostra pasta di zucchero è pronta !










Ed ora iniziate a colare la vostra pasta e date sfogo alla vostra fantasia!





Qualche piccolo consiglio....

E' sempre meglio preparare la pasta di zucchero il giorno prima di utilizzarla.
Conservate la PDZ in un sacchetto per alimenti (quelli per il freezer per intenderci) perchè tende a seccare e, anche quando la lavorate, la pasta che in quel momento non utilizzate tenetela sempre chiusa in un sacchetto.
Mentre create le vostre decorazioni se la pasta tende ad ammorbidirsi troppo, non vi preoccupate, fermatevi, fate riposare 2 minuti e ricominciate...è il calore delle vostre mani che la ammorbidisce!
Per colorarla io uso i coloranti in polvere e mi trovo benissimo, basta aggiungerne un pò alla pasta di zucchero e impastare e la vostra pdz assumerà dei colori splendidi...più colore aggiungete più otterrete dei colori vivaci.
Io uso solo colori primari e creo gli altri in base all'occorrenza (ho avuto una brava maestra ^_^ ).
Vi lascio la tabella se volete provarci anche voi.
Una sola accortezza, quando ad es. leggete -arancio= giallo + rosso- significa che prima dovete colorare la pasta di giallo, e poi aggiungete il rosso.


COLORI

ARANCIO = GIALLO + ROSSO
VERDE LIME = GIALLO + POCHISSIMO BLU
VERDE SMERALDO = BLU (DEVE ESSERE CELESETE) + GIALLO
AZZURRO = POCHISSIMO BLU
BLU = BLU
VIOLA = MAGENTA (LA PASTA DEVE  DIVENTARE ROSA CHIARO) + POCHISSIMO BLU
MAGENTA = MAGENTA
COLOR CARNE = GIALLO (POCHISSIMO) + UNA PUNTINA DI ROSSO + UNA SPORCATA* DI BLU
MARRONE = GIALLO (ABBASTANZA) + ROSSO (MOLTO) + BLU (POCHISSIMO)
NERO = NERO


*per sporcata intendo dire che dovete nel vero senso della parola sporcarvi il dito con il colorante in polvere e "pulirvi" il dito sulla pasta


Un bacio a tutti 
ValenTINA




5 commenti:

  1. Un post davvero utile per chi come me non è molto brava in questa lavorazione!

    RispondiElimina
  2. Cara mia, un post più utile di questo non mi era mai capitato!! Chiaro, preciso e colorato. Mi sa che inizierò presto anch'io a cimentarmi! L'ho fatto una sola volta ed ho usato il marsh mallow perchè mi avevano detto che era più indicato per i principianti. Sai che ti dico?? Mia figlia a fine maggio festeggia il compleanno, comincio a pensare che potrei essere in grado anch'io di fare una torta con la PDZ. Ora sbircio i tuoi dolci... ciao e grazie Marina

    RispondiElimina
  3. Grazie Marina! Sono molto contenta possa essere utile a qualcuno ^^

    RispondiElimina
  4. grazie..anch'io sto iniziando a conoscere il meraviglioso mondo della pdz..ma sono veramente all'inizio spero di migliorare con il tempo e con lo "studio" Giusi http://www.giuliamaria.it/blog/2013/04/14/torta-quattro-quarti-e-pasta-di-zucchero/

    RispondiElimina